lunedì 10 dicembre 2018

Segnalazione de "la battaglia di Aquirama"


Titolo: La Battaglia di Aquirama – Giorno e Notte
 Autore: Andrea Zanotti
 Casa editrice/self: self Data di uscita: 30/12/2015
 Formato: Ebook e cartaceo
 Pagine: 348
 Prezzo: ebook 2,49 e cartaceo 11,98
 Link d’acquisto: Amazon



Sinossi

Orde di cavalieri selvaggi del Quarto dell'Aria da una parte, Legioni del Quarto della Terra dall'altra e Aquirama nel mezzo. La città Stato capace di mantenersi indipendente dalla sua fondazione, che la leggenda vuole sia avvenuta per opera del divino Dragone Rosso Stige, è sull'orlo del baratro. Riuscirà il Drakoi, suprema guida spiritale e militare, ad avere la meglio sui nemici esterni e su quelli che tramano all'interno stesso delle mura cittadine? In un giorno e in una notte la storia millenaria della città verrà sconvolta
 

Cover: realizzata dagli artisti di Diramazioni.
 






Presentazione del libro/ o eventuale saga 

Il romanzo fa parte del più vasto progetto InfinitiMondi. Si tratta di uno spin off del Mondo Due, nel quale viene approfondita una singola battaglia alla quale hanno partecipato anche alcuni protagonisti del Mondo Due. Ad ogni modo si tratta di un romanzo autoconclusivo, indipendente, che non necessita la lettura della trilogia summenzionata. Per gli amanti del military fantasy credo sia una buona occasione. Il romanzo descrive l’evolversi dello scontro per la conquista della città stato di Aquirama da parte dei due contendenti: l’esercito della Terra e quello dell’Aria. Non attendetevi però solo manovre militari e scontri all’arma bianca, perché per far capitolare una città come questa saranno necessari sotterfugi e magie, corruzione e tradimenti. 
 

Biografia autore
Andrea Zanotti è nato a Bolzano l'11 maggio del 1977. Dopo la laurea in economia e commercio, e la pratica presso uno studio di commercialisti, ha lavorato per quindici anni all'ufficio Studi, ricerche e tariffe presso un'azienda operante nel mercato dell'energia elettrica. Dal gennaio 2018 si dedica alle proprie passioni, scrittura e trading di borsa, a tempo pieno.
Appassionato lettore, amante di wargames e di universi fantasy, ha fondato il sito Scrittorindipendenti.com al fine di promuovere e recensire gli autori indie meritevoli.
Tra il 2012 ed il 2015 pubblica le due trilogie fantasy Mondo Uno e Mondo Due, delle quali i primi volumi sono in download gratuito.
Nel 2016 pubblica La battaglia di Aquirama, romanzo autoconclusivo, prequel al Mondo Due.
Con GDS Edizioni ha pubblicato la novella fantasy Il nuovo dio e l’abisso.
Con Il Club degli Audiolettori ha pubblicato l’audiolibro fantasy Forze ancestrali.
Per Delos Digital ha pubblicato nella collana Fantasy Tales, curata da Franco Forte, le novelle Progetto Elohim, Glagon in fiamme e La Valle della pace eterna. Nella collana Horror Story a cura di Luigi Boccia, la raccolta di racconti weird western Winchester & Voodoo.
Per Le Mezzelane Casa Editrice, nella collana Ossessioni, è in uscita il romanzo noir Il Mesmerista.

 


Contatti dell’autore

admin@scrittorindipendenti.com

andrea.zanotti.186


venerdì 7 dicembre 2018

Tumulto della Terra


Titolo: TRONDHEIM SAGEN "Tumulto della terra"
Autore: Andreas Hennen
Selfpublishing
Formato: e-book e cartaceo
Pagine: 744
Prezzo: e-book 4,99 cartaceo 19,99
Link d’acquisto: Amazon






Sinossi
“Tumulto della terra” è il primo volume della saga Trondheim Sagen di Andreas Hennen, il romanzo narrante le vicissitudini intercorse nell’Impero degli Uomini Uniti. Si tratta di un vasto regno con luoghi remoti, dai quali in ere passate discesero mali assoluti. Racconto totalmente oggettivato all'antica maniera epica.
Nel beato torpore, indotto dall’ozio e dalle ricchezze di un lungo periodo di fittizia pace, l’Imperatore degli Uomini Uniti attende come ogni anno Holaf Erlingson, Signore del Nord. Abile sovrano rude e valoroso, da tempo impegnato nel difendere il confine delle terre glaciali a lui affidate, giunge riferendo anomalie nelle nemiche azioni. Amaro verdetto condiviso dal Signore dell’Est, legato da un sentimento di fratellanza al suo parigrado nordico, e dal Signore del Sud. I tre sovrani ottengono il mandato imperiale per avviare una preventiva chiamata alle armi al fine di scongiurare invasioni nemiche.
Travolgenti peripezie attanaglieranno più volte i tre reali e le loro esigue scorte durante il viaggio alla ricerca delle risposte, nell’esile tentativo di bloccare gli ingranaggi della guerra ormai in moto. Perfidi politici e culti oscuri, evocanti i più sordidi e agghiaccianti eserciti visti da umani occhi, si opporranno spendendosi nell’adempiere il volere di un supremo burattinaio della guerra.
Amori travolgenti ed inaspettati sbocceranno regalando ai protagonisti gioie inenarrabili e preoccupazioni supplementari, mentre le fila dei guerrieri si ingrosseranno, incontrando lungo la via altri valorosi uomini non disposti ad essere solo spettatori nella propria vita.




mercoledì 5 dicembre 2018

Pathos

Titolo: Pathos

Autore: Mariarosaria Ruotolo

Casa editrice: Pluriversum Edizioni
Data di uscita: 15 dicembre 2017
Formato: 10x15 brossura
Pagine: 92
Prezzo: 10.00 euro
Link d'acquisto: ibs







Sinossi
Pathos di Mariarosaria Ruotolo non è un libro qualsiasi. È il punto di convergenza
di più forme letterarie (narrativa, saggistica, epistolare, giornalistica, poetica); di più lingue (italiano, napoletano, inglese, latino);
di più tonalità espressive (veementi e dirompenti quelle di composizioni quali A morte nun è nientee Tumore, esortative e invocative quelle di Impariamo ad amare, Vivi in questo momento e La terra è femmina, Voglia di cambiare, tenere e suggestive quelle delle lettere alla cara mamma e Un giorno senza alba, vibranti e suadenti quelle di Silenzi d’amore e Donna, dolci ed evocative quelle di Nonna e Rosa, nostalgiche e a tratti malinconiche quelle del monologo e dei testi in prosa, struggenti quelle di La luce senza speranza, Dialogo con Dio e Claudio vive, giocose e coinvolgenti quelle del …provaci anche tu);
di più temi (si va dall’amore alla morte, dalla natura alle città, dalle speranze infrante ai sogni che si ravvivano e che ravvivano, dai tormenti del pensiero alla sensualità della carne, dalla rabbia al desiderio di riscatto);
di più strutture linguistiche, retoriche e lessicali (Ma cosa fai? Non ci credo. Ti stai lasciando abbattere dal dolore… e cosa sarebbe questo “dolore”? … Il mare è il ritrovo/ dei vagabondi/ che si perdono/ ogni giorno/ sui tetti/ dell’irrealtà. … Lenis risus amore motus,/ meo cordi verum gaudium. … Oggi, più che mai, c’è bisogno di un connubio tra rivoluzione e conservatorismo, tra idealismo e materialismo, tra fanciullino e superuomo. … Natale è ogni giorno/ si ce vulimm bene. … Sorrisi rubati/ in un antro spoglio. … Un cappuccino freddo/ che odora di infelicità);
più soluzioni stilistiche (alte e sublimi quelle di Terra mia, basse e pacate quelle di Miss you e Vivere a colori, umili e dimesse quelle di I would e Collinetta);
di più destinatari (certo, una voce giovane per i giovani, ma non inadatta a essere letta da chi giovane non è più).
Pathos è insomma l’esempio di scrittura plurale per eccellenza; ed è un onore per la Pluriversum, che della “contaminazione” e della “commistione” ne ha tratto una filosofia e una mission, averlo pubblicato.
Infine, Pathos è un crocevia, un punto di partenza; da un lato mostra la maturazione di un’autrice con tanta voglia di fare, promettendo grandi cose a patto di non sciupare il talento, dall’altro, in una società che ce la mette davvero tutta per far piazza pulita dei modelli migliori, sussiste il timore di una voce inascoltata. I giovani meriterebbero solidi riferimenti per le loro vite; soprattutto determinazione e passione.
L’augurio è che tutti sappiano:
Sentire sulla pelle/ i dolori della gente./ Volare come bolle/ fin nella loro mente.



Biografia
Mariarosaria Ruotolo, 19 anni, studentessa di giurisprudenza, scrittrice e poetessa pluripremiata in importanti concorsi nazionali ed internazionali. Mariarosaria è una ragazza vulcanica e tenace, punta di diamante dell'Associazione Libera - nomi e numeri contro le mafie, definita "Una voce giovane per i giovani" dalle varie associazioni che l'hanno, più volte, premiata. Ha presentato Pathos al Salone Internazionale del libro di Torino e nelle scuole e nei licei della provincia di Caserta e di Napoli riscuotendo ampia ammirazione. Tanti sogni nel cassetto, immensa voglia di superarsi costantemente e sempre dalla parte dei più deboli. Sogna di portare i suoi valori oltreoceano sradicando i costumi scorretti che dilagano nella sua amata terra. Dare un contributo concreto al mondo è, a suo avviso, la cosa più importante. Con la consapevolezza che il cambiamento si affronti con la forza dei mulini a vento non si lascia scoraggiare dalla mediocrità ma ricerca quotidianamente l'infinito.

Contatti
facebook: Mariarosaria Ruotolo

lunedì 3 dicembre 2018

Segnalazione di "Quando è la vita ad invitare"

Titolo: Quando è la vita ad invitare

Autore: Fabio Squeo

Casa Editrice:  Monetti Editore

Data di uscita: Gennaio 2018

Formato: 15X21

Pagine: 53

Prezzo:  6,00  euro

Link d’acquisto:   monettieditore 



Sinossi

La grandezza dell’uomo si misura in base a quel che cerca e all’esistenza con cui egli resta alla ricerca. Ecco che l’accurata analisi esistenziale mira a definire l’esistenza, intesa come “progetto” orientato razionalmente dall’esserci che entusiasmato viene sottratto dalla irriflessione ed invitato ad esistere come creatura e creatore. Mentre le cose sono ciò che sono, ovvero, delle semplici presenze, l’uomo è ciò che “ha da essere”, ciò che egli stesso progetta e sceglie di essere. Un esserci che accettando la possibilità più propria del suo destino, ovvero la morte, si pone innanzi alla possibilità di essere se stesso, in una libertà appassionata affrancata dalle illusioni del Si, riconoscendo il significato autentico della sua presenza nel mondo. Invitato a sperimentare la caducità dell’esistenza come propria condizione, dirottando la sua originaria “provocazione”, l’esserci scopre la sua grande dignità la quale si esplica attraverso il suo stesso pensare. Del resto, proprio il pensiero appartiene all’uomo, come l’uomo alla vita, un pensiero che lo rende consapevole ponendolo innanzi alle proprie strutturali aperture, un pensiero che risulta superiore alle stesse scelte e alle condizioni di pensabilità, riconducendo l’intera esistenza umana alla categoria della possibilità.  
 

Cover: Ireneusz Andrzej Marciszuk
 






Biografia autore

Fabio Squeo (Terlizzi, 1987) laureato in Scienze Filosofiche presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” svolge l’attività di ricercatore e studioso del pensiero di Sartre e della filosofia esistenzialista del XX secolo. Autore di numerosi saggi e articoli filosofici, nel 2017, pubblica per Bibliotheka Edizioni il suo primo libro L’altrove della mancanza nelle relazioni di esistenza. Heidegger, Lacan, Sartre, Lévinas. Squeo è, oltretutto, un poeta capace di trasmettere emozioni e i componimenti hanno il pregio di regalare sprazzi di assoluta sincerità e malinconica illusione. Pubblica Le impronte bianche del sale (Giambra, 2013), Notti incerte (Calabria, 2014), I poeti fioriscono al buio (Bibliotheka, 2017).


venerdì 30 novembre 2018

Segnalazione di "Il Risveglio dell'Albino"


Titolo: Il Risveglio dell’Albino (primo volume della trilogia fantasy “I cieli del sole morente”)

Autore: Giacoia Franco e Palmiro Mignini
Casa editrice/self: Astro Edizioni
Data di uscita: 27 Giugno 2018
Formato: ebook
Pagine: 348
Prezzo: 1.99€
Link d’acquisto: amazon


Sinossi 

Un'inspiegabile glaciazione si sta abbattendo su Akarthia, flagella le terre e costringe la popolazione ad abbandonare tutto, in cerca di salvezza. Sordo alle richieste di aiuto del suo popolo, l’imperatore decreta il blocco delle isole interne e schiera la flotta per impedire l’approdo di nuovi profughi.
Nella base di Enthusia, la situazione per la Resistenza si fa ogni giorno più disperata. Il comandante Nasedo e i suoi compagni, l’aviopilota Nadir, il legionario disertore Lanthis e la druida Yumi, mettono a repentaglio le proprie vite per raccogliere nuove scorte e salvare i sopravvissuti delle isole più esterne.
Saranno loro a risvegliare un essere che sembra l’incarnazione di antiche leggende. Dice di chiamarsi Jonathan, e non sa nulla di Akarthia, del pericolo che incombe né del proprio scopo. Solo un monito affiora dal suo passato: Da quel momento tu vivrai… Soltanto trenta giorni…

 

Cover: illustrazione di Riccardo Amabili



  

Estratto


La sua mente si attivò prima del corpo. Recependo un generale intorpidimento dei muscoli, inviò il comando ad accelerare la circolazione sanguigna per aumentare la temperatura corporea. Qualcosa di umido lo avvolgeva, le sue mani incontrarono una certa resistenza nel muoversi all'interno di uno spazio limitato. Le informazioni provenienti dell'epidermide vennero decodificate come "freddo", "bagnato" e "chiuso". Una volta che le ebbe assimilate si guardò intorno. Si trovava dietro un vetro, immerso in un liquido gelido. "Sono sveglio" fu il primo pensiero che la sua mente cosciente riuscì a elaborare.


Attraverso il vetro e la soluzione che gli sciabordava nelle orecchie, riuscì a percepire le onde sonore dall'esterno dell'involucro. Non era solo, i suoni avevano frequenze diverse, ma ancora non era in grado di decodificarli. Istintivamente, e senza che questo interrompesse il flusso dei suoi pensieri, il cervello cominciò a comparare i fonemi con quelli dei vocabolari memorizzati, in cerca di corrispondenze. 

Comprese, senza sapere come, che il tempo a sua disposizione stava per scadere.


Il portello pressurizzato si schiuse lentamente. Il liquido di stasi si riversò fuori. Tubi, sonde e flebo si staccarono dal suo corpo mentre veniva trascinato fuori dal risucchio. Qualcosa non andava: solo ora si accorgeva della pressione liquida nei suoi polmoni. Cominciò ad annaspare e tossire, il petto scosso dalle convulsioni mentre espelleva il fluido di sospensione con dolorose contrazioni. Inspirò aria e odore di metallo, pellicce bagnate, sudore, sorpresa e paura.


"È questo, dunque, quello che si prova", pensò aprendo gli occhi per la prima volta.


Una voce indistinta risuonò nella sua testa, come in risposta al suo pensiero: "… da quel momento, tu vivrai…".


 


Biografia autori


Franco Giacoia - Suoi racconti di genere vario sono apparsi in diverse antologie, tra cui AA.VV. 3 di Scriptorama e La semantica del crimine di Fernandel editore. "Il risveglio dell'albino" (Astro Edizioni, 2018) è il suo primo romanzo, e il primo volume della trilogia I cieli del sole morente.


Palmiro Mignini (co-autore) - Lettore di tutto ciò che è fantasy (ma non solo) e attore teatrale, è ideatore di avventure per giochi di ruolo, tra cui Dungeons & Dragons e Call of Cthulhu. È co-creatore della trilogia I cieli del sole morente.


 

Contatti dell’autore

giacoiafranco@gmail.com

Pagina facebook: icielidelsolemorente


mercoledì 28 novembre 2018

Segnalazione di "Chic Shock. Scene da un nuovo sogno"


Titolo: Chic Shock. Scene da un nuovo sogno

Autore: Antonio Oliva  

Casa editrice/self: Eretica Edizioni

Data di uscita: novembre 2017

Formato: cartaceo (ebook in lavorazione)       

Pagine: 112

Prezzo: 13 €

Link d’acquisto: ereticaedizioni (in offerta!)

 


Sinossi


Chic shock. Scene da un nuovo sogno è un romanzo di deformazione. Cosa scriverebbe Henri Murger se fosse qui oggi? Ha ancora senso parlare di Bohème?


Il protagonista è lo scrittore Marino. Dopo aver conosciuto un certo successo, egli rimane vittima di se stesso e delle proprie ossessioni. Impegnato a “passare attraverso ogni esperienza senza soccombere, non importa quanto potesse risentirne”, Marino perde Eleonora, che si trova un uomo normale. Allontana luoghi, tempi e persone per poi riavvicinarli bruscamente e, quel che è peggio, perde l’ispirazione. Non c’è più niente da inventare, la sua opera è troppo meno interessante della sua vita. L’unica cosa di lui che ancora fa scalpore nelle folli notti dell’Agglomerato, il perverso scenario post-urbano dove si muovono i personaggi della nuova Bohème e si intrecciano tutti i cammini e le storie.


La linea labile che separa l’arte dalla vita: un soggetto seducente e inquietante. In bilico sulla linea sta Marino insieme alla sua avanguardia, ai compagni d’avventure di sempre, che si cercano per poi fuggire di nuovo. Il musicista Ennio, ormai molto vicino a Marino ma ancora saldamente ancorato a una visione delle cose tutto sommato lucida, Lex, moderno filosofo spento dall’Accademia, l’attore Andrea, forse il più bohémien di tutti, e Maury, l’artista moderno, un grafico che non sposta mai il culo dalla sedia, gli occhi dallo schermo e la bocca dal cannone, completano il quintetto.


Una fotografa, una macchina d’altri tempi, un viaggio nella provincia sperduta e tutto ricomincia a scorrere. Sullo sfondo, quartieri, distretti, amori, un’umanità multietnica e disperata, un potere corrotto, una politica sporca, una megalopoli violenta e inquinata nello spirito che potrebbe essere Napoli, ma non lo è, o non ancora. Niente di nuovo sotto il sole, solo il sole che non esce più.


La cultura? Appannaggio di piccoli uomini, salvo rare eccezioni. Tutti recitano la loro parte più o meno bene. Marino continua a scrivere, e ciò che scrive si incastra nel romanzo. Alla fine…


In appendice, il racconto L’ambizione (Déjà vu). Un giovane scrittore scompare misteriosamente. La sua ragazza torna nel paesello e si rassegna. Nell’arte ha più valore il contenuto o la firma?

 

Cover: progetto grafico a cura dell’Editore.



 


Estratto


Marino amava mescolarsi con chiunque e passare attraverso gli individui più diversi rimanendo sempre se stesso, o almeno così diceva lui. Ma in realtà lui chi era? Questo Eleonora da un po' di tempo non riusciva più a dirlo con certezza. Lui era certo di saperlo, e riusciva perfino a convincerne il prossimo: era solo uno che univa yin e yang, decadenza e vitalismo, o, come diceva lui, chic e shock. 

 

Biografia autore

Antonio Oliva è nato ad Ariano Irpino nel 1985. È laureato in Filologia moderna e insegna lettere alla scuola secondaria. Ha pubblicato Frantumi (Irideventi 2010, poesia) e Le Streghe di Benevento. La leggenda della ‘superstitiosa Noce’ (Caravaggio 2014, saggistica). Ha collaborato a pubblicazioni nazionali e internazionali di vario tipo. Scrive sulla rivista romana Cultura e dintorni. Chic shock è il suo primo romanzo.

 

Contatti dell’autore

Email: antonio.oliva99@libero.it

Fb: Antonio Oliva (Prof)
Instagram: antonioliva9

Recenti

Segnalazione de "la battaglia di Aquirama"

Titolo: La Battaglia di Aquirama – Giorno e Notte   Autore: Andrea Zanotti   Casa editrice/self: self   Data di uscita: 30/12/2015   Fo...