giovedì 30 novembre 2017

Intervista a Giulia Vittuozzo



Salve a tutti, oggi vi presento la giovanissima autrice Giulia Vittuozzo. Conosciamola meglio attraverso le sue parole.


Ciao Giulia, parlaci di te e della tua passione per la scrittura. Di cosa parla il tuo libro?

Sono sempre stata una persona molto timida, provavo difficoltà nel parlare dei miei sentimenti o stati d’animo con le altre persone e questo blocco interiore si riversava molto sulla mia personalità già introversa di suo e rendeva difficile riuscire a farmi conoscere dagli altri. Scrivere è stato come aprire una finestra che affaccia direttamente dentro di me e senza che neanche me ne accorgessi mi stavo esponendo in un modo in cui non avevo mai fatto. NINA parla di scelte più che altro, la nostra tremenda ed illogica tendenza di porre a noi stessi delle scelte e la paura di fare quelle sbagliate. Nina non ha mai scelto per se stessa in passato, e quando ha il potere di farlo prende l’unica decisione che in quel momento le sembra più fattibile, e cioè scappare. Ma scappare porta sempre a tornare prima o poi e Nina dovrà accettare questa volta di non poter scegliere di innamorasi di Nate, lo ha fatto già ma può scegliere di restare per lui ma soprattutto per se stessa.


Cosa ti sentiresti di consigliare a chi ha la tua stessa passione?

L’unica cosa che veramente posso dire è di non nascondersi mai dietro le parole che scriviamo. Noi siamo quelle parole, siamo l’importanza che gli diamo e siamo la libertà che mostrano sulla carta. Noi siamo liberi di essere ciò che vogliamo attraverso le parole. E come ogni arte, hanno il potere di far provare alle persone qualcosa. E si vive per quel qualcosa. Bisogna continuare a credere in questo.


IBS




Progetti futuri, presentazioni ed eventi.

In cantiere ovviamente ho tante storie scritte a metà e che vorrebbero una fine. Non voglio fermarmi adesso, sento di aver appena incominciato. È come se avessi, finalmente, trovato il modo di parlare e non voglio smettere di farlo. Per adesso, di fatto ancora nessun evento ma ciò che non è tangibile oggi non significa che non lo sia domani.
 

Dove possono seguirti i lettori?

I lettori possono seguirmi sui vari social

Facebook: Giulia Vittuozzo

Instagram: ehgiulia

Twitter: ehgiulia


Ringrazio Giulia per la sua disponibilità e vi rimando al prossimo articolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Recenti

Intervista a Roberta Canu

Salve a tutti, oggi vi presento l’autrice Roberta Canu. Lascio subito a lei la parola nell’intervista che segue. Ciao Roberta,...