martedì 30 gennaio 2018

Intervista a Mario Rotolo



Salve a tutti, oggi vi parlo dell'autore salernitano Mario Rotolo. Conosciamolo meglio attraverso le sue parole.


Ciao Mario, parlaci di te e della tua passione per la scrittura. Di cosa parla il tuo libro?

Ciao, sono Mario Rotolo e voglio essere uno scrittore. Presentazione abbastanza rapida, senza troppi giri di parole, no? Eppure perfettamente calzante. Attualmente sono uno studente al terzo anno di Scienze dalla comunicazione all’Università degli studi di Salerno, ma mentirei se dicessi di aver scelto questa facoltà per motivi diversi da quello di avere qualche possibilità in più di vivere di scrittura. Alla fine sempre lì si arriva. Un connubio indissolubile per me è quello tra scrittura e musica; infatti dal 6 febbraio di quest’anno comincerò a lavorare come speaker radiofonico alla radio della mia università, in una trasmissione che parla di libri, ma con una colonna sonora tutta rock. Il rock e la scrittura, da quando li ho scoperti mi hanno donato nuova vita e, soprattutto, nuove storie da raccontare. È proprio di questo che parla il mio primo romanzo, “Rock City: Il blocco degli artisti”. Rock City parla di musica, di rock, parla di artisti, con tutti i problemi che può avere un giovane musicista, o uno scrittore alle prime armi che cerca di vivere della propria arte in una società, che spesso dell’arte sembra dimenticarsi. Il protagonista e voce narrante del romanzo è Daniel D’amico, un giovane che sogna di diventare un romanziere, ma afflitto dalla “sindrome della pagina bianca”, che lo porterà ad annegare la frustrazione in grandi quantità di alcool, a finire interi pacchetti di sigarette e ad avventurarsi in storie di sesso che lo costringeranno in seguito a fare i conti con il suo blocco e con se stesso. Ad affiancare Daniel ci saranno degli eccentrici vicini di casa, i quali svolgeranno in maniera alternata ruoli di protagonismo. Visto che la musica non poteva mancare, alcuni di loro sono i componenti di una Grunge band emergente, di cui Poh, uno dei migliori amici di Daniel, ne è il frontman. Ricapitolando: uno scrittore che non scrive, una Grunge band che non riesce a sfondare, una pittrice russa leggermente sociopatica ed un giovane grafico di talento con poco lavoro per le mani. Con queste premesse, se non lo avessi scritto, probabilmente vorrei comprarlo. Calmatevi, stavo scherzando, non sono così autoreferenziale, ma se ci doveste dare un occhiata non mi offenderei.

 



IBS




Cosa ti sentiresti di consigliare a chi ha la tua stessa passione?

Detto questo, non mi sento di avere abbastanza esperienza da poter consigliare ad altri. L’unica cosa che posso dire ad altri, che come me sognano questa vita, è che non è una vita facile. Infatti, io sto trovando mille difficoltà, ma di contro sto anche imparando altrettante cose. Vi risparmierò la solfa new-age sul credere in se stessi. Lo sapete già, non avete bisogno che lo dica. Vi dirò qualcos’altro che comunque non avete bisogno di sentire, ma che a me è servito molto: scrivere sempre, di ogni cosa; scrivete se siete incazzati, felici o ubriachi; non importa che sia bello o brutto; scrivete.



Presentazioni, eventi e altri progetti futuri. 

Tra i miei eventi futuri ci sono delle presentazioni del romanzo nella zona del salernitano, tra le quali una alla Feltrinelli di Salerno, anche se ancora è ignota la data, e una all’Università degli studi di Salerno in primavera. Si spera presto di approdare almeno in un’altra provincia. A giorni, probabilmente, riuscirò anche ad aprire il mio blog personale, anche se con tutta sincerità l’idea non mi entusiasma troppo, e comunque cercherò di lavorare meglio nell’ambito del social. Parlando dei miei progetti futuri in ambito editoriale, il primo della lista è quello di concludere la stesura di una raccolta di racconti e poesie (o forse solo racconti) di vario genere, che probabilmente prenderà il titolo di Cicatrici d’inchiostro. Sappiate che è la prima volta che lo dico pubblicamente. 


Dove possono seguirti i lettori?

Attualmente chi è interessato, può seguirmi sulla pagina Facebook:
Mario Rotolo Autore



Ringrazio Mario per la sua disponibilità e vi rimando al prossimo articolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Recenti

Intervista a Daniele Amitrano

Salve a tutti, oggi vi presento l’autore Daniele Amitrano. Lascio subito a lui la parola nell’intervista che segue. Ciao Danie...